lunedì 1 agosto 2011

LE CITTA' CHE HO NEL CUORE.

Ogni volta che ci vado provo le sensazioni descritte da te, pur non essendo napoletano. Sai, ho vissuto al sud per 20 anni circa. 2 sono le citta' a cui sono particolarmente legato: Palermo e Napoli. Sono diverse, ma non immagini quanto simili! A Palermo si canta in napoletano anche per le strade, ovunque. L'incantevole panorama che queste due citta' offrono e' davvero cosa unica, c'e' un'atmofera diversa, una gioia di vivere la citta' che si respira nell'aria, un folklore da vedere tutti i giorni e che mai stanca. Conca d'oro e Golfo di Napoli, entrambi meraviglie che il mondo ci invidia. E poi monumenti, cultura, arte dappertutto, anche nelle cose piu' semplici e banali.... La gente, festosa, colorita nel porsi e nel parlare, l'accoglienza e il calore unici, la bellezza dei popoli che salta fuori ad ogni angolo. I media spesso fanno disinformazione, ma e' stato fatto -con mio grande piacere- molto per ripulire le strade e riportare alla luce le bellezze che erano sepolte nell'immondizia. Chi non le ha mai vissute per giorni non potra' mai capire, non basta andarci per le ferie per conoscere la citta', bisogna starci anche quando il turismo e l'estate che lo porta sono lontani, magari in una giornata piovosa per apprezzare la tranquillita' del sito e la bellezza particolare che sprigiona. Napoli, come Palermo in tempi piu' lontani, sono sempre nel mio cuore, e conto di ritornarci periodicamente per respirare quella speciale atmosfera di citta' che amo.