domenica 7 agosto 2011

CHI SONO IO?

Sin da bambino, e forse non solo io, ho pensato e ripensato ad una cosa che si e' evoluta nel tempo come concetto, date le nozioni acquisite con scuola ed alle esperienze vissute negli anni, ma di fondo la domanda e' sempre la stessa, con congetture diverse man mano che crescevo: CHI SONO IO? 
Facile a dirsi. Sono un uomo, un 50enne bruttarello con tanto di pancia built-in mio malgrado, con tanta vita alle spalle. In passato mi sono chiesto nelle varie fasi di vita se fossi stato adottato, poi venne il periodo dell'extraterrestre affidato a dei genitori che non sentivo miei dati i conflitti generazionali. Ma adesso, guardandomi dentro con maturita' e piu' possibile obiettivita' mi chiedo: agli occhi degli altri, CHI SONO IO? Non me n'e' fregato mai del giudizio degli altri, sono sempre stato coerente con le mie scelte (o perlomeno ho cercato di esserlo il piu' possibile) ma qualcosa secondo me devo cambiare nel rapportarmi con gli altri. Io sono convinto che agli occhi degli altri non faccio una bella figura. Si', i sentimenti e le parole danno un'idea del contenuto, ma nella vita di tutti i giorni penso che mi si veda come un obeso che fa una vita triste perche' tanto sfortunato, e per tali ragioni vengo compatito..... Non so, questo sfogo non vuole consolazioni, e' solo una piccola crisi di identita' come ne ho avuto in passato che nulla ha a che vedere con il mio umore del momento. Vorrei solo capirmi un poco di piu' per "ritoccare" quelle piccole o grandi cose che possono dare fastidio a molti o a pochi....