giovedì 11 agosto 2011

IL TEMPO.

Scorre inesorabile,
col suo scandire
notti dopo giorni,
dopo notti,
dopo giorni,
dopo....
Col suo incedere preciso e senza sosta,
lasciando dietro di se solo
eta',
rughe,
vecchiaia,
morte......
Il tempo passa,
prezioso,
senza badare chi sta indietro,
senza pieta' di chi ne ha bisogno,
puntuale e freddo.
Ed io sono qui ad osservarlo passare,
sperando che cambino 
cose personali
al piu' presto,
sperando che ci sia un raggio di sole
anche per me finalmente....
Dopo tutto ho avuto gia'
le mie soddisfazioni nella vita,
dopo tanta agonia, 
dopo avere camminato
in equilibrio su un rasoio
e non essere caduto,
eppure,
dentro me,
e' ancora li',
L'angoscia di essere solo,
di non aver qualcuno accanto,
mentre il tempo passa inesorabile,
ticchettando tutta la sua spietata passeggiata
per l'eternita'......
TIC....TAC....TIC....TAC......