mercoledì 24 agosto 2011

Ottusita', medicine, obesita', malasanita' ed altro.


E' da anni che insisto, precisamente da dopo la lungodegenza e la mia riabilitazione a deambulare discretamente che insisto.
Sono passati 9 anni da che il fisico puo' stare in piedi, camminare e sedersi senza aiuto ed ho riacquistato le forze.
I medici, scrupolosi nell'invitarmi ogni 30-40 giorni ad un follow-up di controllo, insistevano sul mio essere obeso. Io di contro rispondevo che comunque le diete loro non riuscivo ne' riesco a finirle, troppa roba da mandare giu'.
Eppure la pancia, solo quella, era ed e' enorme. Il peso 30 kg sopra. "No", mi dicono, "lei mangia troppo pane e pasta!" Ho sempre mangiato il giusto. Poi, ho eliminato la pasta. Poi ho fatto delle insalatone senza nulla, con solo olio e sale..... Nulla, sempre attorno a quel peso....
Poi ho detto MACCHISSENEFREGA!, ed ho cominciato a mangiare senza farmi mancare nulla. Il peso e' sempre quello.
I cortisonici mi hanno demolito per quanti ne ho presi, due sessioni da un mese nel tempo a 250mg l'una, e circa dieci anni a 80 mg al giorno..... Diabete (fortunatamente rientrato), cataratta ad entrambi gli occhi (uno operato), senza contare il rischio di osteoporosi, tutti derivanti dai cortisonici presi.E anche la pancia.
Vado un giorno del mese scorso dalla fisiatra per dei plantari, molto gentile, occhio attento, e chiede della mia patologia. Mi guarda, anche per vedere la postura sui plantari, e nota cio' che io replico da anni. Mi chiede che tipo di alimentazione osservo, le rispondo. Mi gira (ero di spalle) e mi guarda negli occhi. "Lei non e' obeso. Perche' gli obesi hanno adipe diffusa, hanno i chiapponi, lei ha un fisico normale. Forse una visita gastroenterologica puo' risolvere il suo problema"....
Detto, fatto! Prendo appuntamento, e il dottore, scrupoloso mi visita e mi spiega che c'e' meteorismo, che i muscoli addominali si sono rilassati a causa della mia difficolta' di deambulare all'epoca, che il tessuto adiposo rientra nella norma e che gli organi sembrano di dimendioni normali. C'e' da verificare se i tessuti sono imbevuti di cortisonici che il fisico non rilascia, oppure altro. Lunedi gastroscopia. Vedremo il verdetto.
Sono felicissimo di avere trovato persone che mi hanno confermato cio' che insistevo a dire da anni, ma mi chiedo: avendo insistito cosi' tanto, possibile che nessuno, nemmeno la dietista che mi ha avuto in cura si siano accorti che il problema e' solo accentrato nella pancia e non altrove? Nel mio ricovero del 99, possibile che dopo le dimissioni dall'ospedale dopo 5 mesi, non abbiano fatto un ciclo di fisioterapia per rimettere i muscoli in sesto? E' possibile, ve lo assicuro. La classe medica, credetemi, e' fatta di professionisti che guariscono, ma anche di gente che uccide.... Sperimentato sulla mia pelle!
Quando mi videro in sedia a rotelle che non mi reggevo, di diedero dei pilloloni enormi contenuti in un barattolone che sara' stato 5 kg. 15 pillole per la mattina, mezzogiorno e sera. Passasano giorni e il bugiardino non arriva (il foglietto che descrive le azioni e le controindicazioni del farmaco). Mi insospettisco e comincio a ragionare, perche' le caviglie nonostante la dialisi si gonfiavano molto.
Scendo con fatica al bar, e trovo il primario di medicina, quello di rianimazione (che mi chiama il miracolato, dopo una settimana trascorsa con tanto di parenti al capezzale e perfino un frate) e quello di dialisi. Faccio loro una domanda:"scusate, sto pensando ai pilloloni, 15 che mi date tutti i giorni. Non e' che per caso sono anabolizzanti, e che per fare muscolo trattengono i liquidi? Perche' io continuo a gonfiarmi!" La loro risposta? Si sono guardati in faccia, e dopo due mesi di accanimenti terapeutici di ogni tipo, mi hanno detto: "NON CI AVEVAMO PENSATO!". Ma... sono io il medico o sono loro?
Il giorno dopo ero trasferito a Modena, dove hanno tentato di riparare il malefatto, ovviamente non senza sofferenza da parte mia.....
Sono contento, e se avessi piu' rancore, prenderei la macchina e sbatterei in faccia i referti che sto raccogliendo, sperando che si possano rimediare....
Mi chiedo: Ma dovevano passare 11 anni per dirmi cose che gia' sapevo? (i medici sono diversi)
Continuo a pensare che il miglior medico e' se stesso, se si ascolta bene nel fisico.......