venerdì 29 luglio 2011

Vorrei...

Vorrei...
vorrei esser nato in un mondo piu' giusto,
dove il male non e' poi cosi' male,
dove il bene sia ancor piu' bene,
dove il giusto sia finalmente giusto,
e lo sbagliato sia finalmente sbagliato.
Vorrei
vorrei aver passato la mia adolescenza
come qualsiasi altro della mia eta',
vorrei avere la compagna di vita
che non ho mai avuto,
che ho sempre desiderato,
che ho incontrato ma rifiutato
per timidezza,
per scrupolo,
per inesperienza
quando era tempo di averla.
Vorrei
Vorrei aver potuto continuare gli studi,
per passione,
per realizzarmi,
perche' a quest'ora sarei laureato
ed un pezzo di carta vale di piu'
di un'esperienza quasi ventennale,
Vorrei
Vorrei la pace tra le persone.
Non l'amicizia,
non fratellanza,
ma solo la pace
per metter a posto le cose,
ognuno coi suoi punti di vista,
ognuno con i suoi argomenti,
ma in pace.
Vorrei
Vorrei un lavoro,
una paga che mi dia da vivere,
un lavoro che saprei fare e anche bene,
Vorrei che le aziende non emarginassero persone di 50 anni,
perche' non ancora vecchi per andare in pensione,
e non troppo giovani per essere inesperti,
Vorrei
Vorrei mia figlia,
senza piu' temere di non poterla vedere,
senza piu' essere costretto a combattere per lei,
senza piu' vedere tutta la gente che mi rema contro.
Vorrei
vorrei essere su una piccola isola,
dove le onde sono vicine,
dove l'odore del mare massaggia la pelle,
dove respiro aria di liberta',
dove crescere il mio sentimento,
dove riflettere sulla vita,
dove vivere la vita,
dove morire con serenita'.
Vorrei
Vorrei una piccola vincita,
ma proprio piccola,
da poter raddrizzare lo stato attuale delle cose,
da poter prendere respiro
da tutto questo mondo
avido di denaro
assetato di potere
che opprime e assilla i piu' deboli.
Vorrei
Vorrei........ 
Non so cosa vorrei esattamente, 
non so.