sabato 30 luglio 2011

COME UN GIRASOLE.

E come un girasole che aspetta all'alba
il suo raggio di primaria fonte di vita,
e quando arriva gli sorride con la sua
tonda faccia rigogliosa e attenta,
seguendo il suo cammino per
accompagnarlo al tramonto,
e poi aspettarlo pronto il giorno dopo,
io aspetto te,
le tue parole,

che scaldano
il cuore di
chi le legge,
che fanno
volare con la fantasia.
E come un girasole
 
aspetto il nuovo giorno,
il nuovo raggio,
per nutrirmi di esso,
per crescere,
per dare il meglio di me.....


E come un girasole,
giorno dopo giorno
piano piano chino il capo
pesante per l'eta'
e non riesco piu' a catturare
quel raggio di vita
non riesco piu' a voltare la testa
non riesco piu' a leggere le tue parole
e mi rassegno ad aspettare
il giorno in cui
una sottile e forte lama
tronchera' il mio stelo,
proprio come un girasole......