venerdì 6 aprile 2012

RIFIUTO.

Il post qui sotto non ha nulla a che fare con la mia vita attuale, anzi, vorrei fosse cosi' perche' significherebbe che c'e' qualcuna, ma cosi' non e'. E' solo un pensiero ad alta voce per le troppe volte in cui mi sono trovato a dire queste parole.

Io lo so,
so che non mi vuoi.
ma non l'accetto,
reagisco e insisto.
Forse perche' in te
ho percepito esitazione,
timore di affrontare una cosa nuova,
un salto nel buio
con una persona che nemmeno conosci...
gia', ma chi si conosce realmente in questo mondo?
Chi, anche parente stretto puo' essere limpido al punto di essere
talmente prevedibile che ogni mossa,
ogni piccolo indizio parla di se?
Ed io sono qui,
a cercare di capire se il tuo no e' un ni o un si,
ad esplorare il tuo intimo pensiero
per riuscire a capire se davvero mi rifiuti,
se davvero e' finita ancor prima di cominciare...
un amore a senso unico,
un sentimento senza eco,
un cuore senza una meta'.
Questo sono io senza te,
questo sono io senza un tuo si'.